Lo studio è la ‘stanza dei bottoni’ della famiglia che ci abita. È lo spazio dove si archiviano i documenti più importanti, si pagano le bollette, si tiene in ordine il bilancio di casa. Affinché le tue esperienze con burocrazia e incombenze legali siano il più serene possibile, è vitale che questa zona sia gestita con la
massima precisione e organizzazione. Innanzitutto seleziona con attenzione cosa archiviare in questo spazio (è inutile conservare qui i tuoi modelli da ricamo o le tue riviste preferite). Può esserti utile una macchina distruggi-documenti: usala ogni volta che elimini qualche foglio o certificazione importante.

Dopo ogni acquisto di elettrodomestici o altri oggetti di valore, archivia con cura lo scontrino (conservando l’originale e una fotocopia), il codice prodotto e la garanzia in un raccoglitore apposito. In caso di guasti, avrai tutto a portata di mano e potrai attivare rapidamente la riparazione.

Per un archivio di famiglia facile da consultare, ordinato e che occupi poco spazio, la soluzione migliore è sempre la digitalizzazione! Le stampanti multifunzione in commercio hanno solitamente lo scanner incorporato che ti facilita il compito, ma ricorda che i documenti più importanti vanno conservati anche in originale.

Dedicati con regolarità ad esaminare i documenti
-tutti i fine settimana dedica 30 minuti al riordino di pagamenti, entrate e documenti della settimana
-una volta al mese, archivia tutto con i criteri che hai stabilito
-a gennaio dedica un pomeriggio a distruggere i documenti ‘scaduti’ e archivia il resto.

La carta sembra moltiplicarsi da sola? Per evitare accumuli inutili verifica quanto a lungo conservare i documenti.
-Bollette, ricevute e stipendi.
Spiana le bollette da pagare e tienile in bella vista in una cartellina trasparente. Archivia il resto in cartelline dedicate e conservale per 5 anni almeno.
-Spese e verbali condominiali.
Conserva tutto insieme alle ricevute di versamento, divise per anno, almeno per 5 anni.
-Resoconti bancari e contratti assicurativi.
Archivia gli estratti conto anno per anno e conservali per 10 anni. Non buttare mai le polizze vita.
-Auto, moto, camper
Archivia bollo, assicurazione, certificato di proprietà e chiave di riserva in una cartellina dedicata per ogni mezzo.

In questo modo è possibile conservare i documenti in modo ordinato.

Come Tenere in Ordine e Conservare i Documenti